Varese straccia Como nel derby dello sport

Un gol annullato ai lariani

Varese straccia Como nel derby dello sport. Un vero e proprio smacco per il Lario, che con i cugini, a livello sportivo ha rivalità storiche in particolare per il basket e il calcio.
La provincia della Città giardino è risultata prima in Italia nell’indice di sportività, ovvero il territorio a maggiore vocazione sportiva in base alle classifiche elaborate da PtsClas per il “Sole 24 Ore” e pubblicate ieri dal quotidiano economico.
Calcio, basket, volley, rugby, ciclismo, atletica, nuoto, tennis, sport invernali, sport dell’acqua, sport indoor, sport outdoor e motori, Varese, su 36 classifiche della ricerca è per 12 volte tra le prime dieci, con quattro podi, tra cui il terzo posto nello sport femminile. Como si difende molto bene soltanto negli sport d’acqua, con la seconda posizione nazionale, nei motori con l’ottava posizione e nello sport paralimpico (10ª). In quest’ultima graduatoria Varese ha però la quarta posizione.
La classifica del Sole, alla 15ª edizione, è calcolata su 36 indicatori suddivisi in quattro categorie.
Le novità dell’ultima edizione sono cinque nuovi indicatori, tre relativi ai risultati di Tokyo (maschili, femminili e paralimpici) uno ai luoghi di nascita degli azzurri ai Giochi dal 2000 a oggi e il quinto riguarda le discipline sportive associate.
I quattro indicatori del 2020 relativi all’impatto della pandemia sullo sport rientrano in un unico indice che va letto “al contrario”. In questa graduatoria Sport e Covid (Campionati), la provincia lariana è messa meglio rispetto a quella varesina. Questo significa che la pandemia, in percentuale, ha fermato sul Lario un numero minore di campionati e manifestazioni sportive.
Interessante anche il raffronto degli indicatori che concorrono all’indice “struttura sportiva”. A livello di tesserati Coni, le due province sono vicine, al 9° posto Varese e al 14° Como. Il Comasco ha però un tasso di praticabilità sportiva inferiore, meno enti di promozione sportiva e risultati peggiori rispetto a Varese nelle Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo. Se passiamo agli sport di squadra, Como vince nel calcio 42ª contro 69ª, ma crolla nel calcio dilettanti, dove il Lario è in 99ª posizione su 106 province. Como sotto Varese pure nel basket, nel volley e nel rugby, nel rapporto tra squadre e territorio, nel numero di società dilettantistiche e negli altri sport di squadra. Motori e sport d’acqua fanno risalire la china ai comaschi, che un po’ a sorpresa fanno meglio di Varese pure negli sport invernali e nel ciclismo. Impietoso a favore di Varese invece il paragone nella graduatoria dello sport outdoor 15° contro 68°, di quelli indoor 18° contro 77° e del nuoto 7° contro 37° in Italia.
Per quanto riguarda gli altri storici derby con le città vicine, nella classifica generale, Como capitola pure contro Lecco, che si trova al 20° posto nazionale. Una débâcle su tutti i fronti, insomma.

Nella foto, l’ultimo derby di calcio fra Como e Varese, nel gennaio del 2018 allo stadio Sinigaglia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.