Variante Delta e viaggi, caso internazionale

Viaggiatore

L’allerta sulla variante Delta è già un caso internazionale. Il direttore generale del dipartimento Prevenzione del Ministero della Salute, Giovanni Rezza, ha inviato nelle scorse ore una circolare a tutti gli assessori alla Sanità in cui vengono indicati i Paesi europei con i picchi di casi.

La Spagna e il Portogallo in particolare nelle isole, meta del grande turismo, hanno già registrato nuovi focolai. Sono indicate in rosso nella mappa dell’Europa. In Spagna la previsione è che la variante Delta sarà prevalente ad agosto: 70% dei casi all’inizio del mese, 90% alla fine. Aumenti pure nei Paesi Bassi e in Finlandia, severe restrizioni per l’ingresso a Malta. Questioni che arrivano sul tavolo delle agenzie di viaggi proprio mentre il settore cerca la ripresa dopo oltre un anno di stop.

Alcuni operatori di settore, per scelta, propongono soltanto l’Italia per l’estate 2021. Il mese con maggiori prenotazioni è settembre. Chi parte vuole avere anche completato tutto il ciclo vaccinale per la famiglia, compresi i figli dai 12 anni in su.

Diversi comaschi avevano invece già prenotato per Baleari, Canarie e Grecia e non ci sono casi al momento di rinunce per la preoccupazione delle varianti. «Fino al 30 luglio sono state prorogate le misure speciali soltanto per Brasile, India, Bangladesh e Sri Lanka – spiega un consulente di viaggi comasco – Per la Spagna è sufficiente avere il green pass e si deve compilare un formulario o scaricare l’applicazione Spain Travel Health-Spth, non vi è alcun obbligo di quarantena neppure al rientro in Italia. Lo stesso per le altre località turistiche europee di mare tradizionalmente più ricercate», conclude.
Sardegna, Sicilia e Puglia vengono considerate però ancora mete maggiormente sicure e lontane da possibili sorprese e quarantene.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.