Variante Tremezzina, parla Maroni: “Il Governo aggiunga i soldi necessari”

0maroni“Nell’ultimo decreto del Governo c’è una misura importante che riguarda un’infrastruttura della Lombardia, la cosiddetta variante Tremezzina, sul lago di Como,e abbiamo valutato come sia assolutamente insufficiente lo stanziamento da parte del Governo di 210 milioni di euro quando ne servono 330”.

Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, nel corso della conferenza stampa tenuta dopo la seduta della giunta regionale. “Inoltre – ha aggiunto Maroni – la legge prevede che si aprano i cantieri entro agosto del 2015 e questo francamente è impossibile, per cui visto che il decreto non è stato ancora convertito abbiamo chiesto al Governo e al Parlamento di modificarlo. Questa infrastruttura serve, è utile e vogliamo
realizzarla, per cui ci auguriamo che in sede di conversione del decreto venga fatta la modifica che abbiamo formalizzato in un emendamento che abbiamo presentato”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.