Vaxzevria: le somministrazioni sospese agli under 60 verranno riprogrammate

Vaccinazioni

A seguito delle decisioni assunte dal Comitato Tecnico Scientifico e delle conseguenti comunicazioni di Regione Lombardia e di Ats Insubria, è stata sospesa la somministrazione della seconda dose di Vaxzevria ai soggetti under 60. Per tali soggetti il ciclo vaccinale sarà completato con una seconda dose di vaccino a mRNA (Comirnaty o Moderna) ad una distanza di 8/12 settimane dalla prima dose. La somministrazione di Vaxzevria resta indicata unicamente per persone di età uguale o superiore ai 60 anni che non presentino condizioni di estrema vulnerabilità o di disabilità grave. Per quanto riguarda Asst Lariana, i soggetti al di sotto dei 60anni che dovevano ricevere la seconda dose di Vaxzevria oggi, sono stati ricontattati e la loro vaccinazione riprogrammata nei prossimi giorni. Si è in attesa di indicazioni riguardo a come dovrà essere rimodulata la programmazione nelle giornate successive. Su un totale di 1249 persone che devono ricevere la seconda dose di Vaxzevria tra oggi e il 18 giugno, sono 192 le persone che potranno ricevere lo stesso vaccino mentre le restanti riceveranno una seconda dose di vaccino a mRNA.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.