Venezuela: liberato Requesens, per Bachelet ‘passo positivo’

Il parlamentare oppositore era in carcere da oltre due anni

(ANSA) – CARACAS, 30 AGO – L’Alto Commissario per i Diritti umani dell’Onu, Michelle Bachelet, ha definito "un passo positivo" la decisione delle autorità giudiziarie del Venezuela di concedere gli arresti domiciliari al deputato oppositore Juan Requesens, che ha trascorso oltre due anni di carcere con l’accusa di aver partecipato ad un fallito colpo di Stato contro il presidente Nicolás Maduro il 4 agosto 2018. In una dichiarazione scritta diffusa ai media, Bachelet esprime il suo "compiacimento per la concessione degli arresti domiciliari al parlamentare Juan Requesens, dopo oltre due anni di detenzione nella sede del Servizio bolivariano di intelligence nazionale". Questa decisione "è un passo molto positivo", ha sottolineato la ex presidente cilena, che ha chiesto alle autorità del Venezuela di adottare misure simili per altri detenuti, dato che questo "contribuirebbe a far progredire il dialogo politico".(ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.