Venticinque anni fa la visita di papa Giovanni Paolo II sul Lario

Papa Giovanni Paolo II Karol Wojtila a Como

«Sono trascorsi venticinque anni dalla storica visita di san Giovanni Paolo II alla diocesi di Como, il 4 e 5 maggio 1996. È giusto che in quelle date ne facciamo memoria, in un clima completamente diverso da allora, e riconosciamo che si è trattato di una grazia speciale». Con queste parole il vescovo di Como monsignor Oscar Cantoni ha ricorda la visita dell’allora papa Giovanni Paolo II sul Lario: in quell’occasione un papa tornava nella diocesi di sant’Abbondio dopo 900 anni.
Sono due gli appuntamenti in calendario, che potranno essere vissuti sia in presenza, nel rispetto delle norme anti-contagio, sia attraverso le dirette streaming sul canale YouTube del Settimanale della diocesi di Como, a un quarto di secolo da quello storico avvenimento. Martedì 4 maggio, alle ore 20.30, in Cattedrale, il vescovo guiderà il Rosario. A seguire è previsto un intervento da remoto di Andrea Riccardi, fondatore della Comunità di Sant’Egidio e ministro per la Cooperazione internazionale e l’Integrazione nel governo Monti, sul tema della misericordia in San Giovanni Paolo II. Mercoledì 5 maggio, alle 18, sempre in Cattedrale a Como, la messa sarà presieduta dall’arcivescovo di Spoleto-Norcia, monsignor Renato Boccardo, che fu cerimoniere del Papa e responsabile delle Giornate Mondiali della Gioventù dal 1992 al 2000.
Sarà possibile acquistare una delle 100 medaglie commemorative della visita di san Giovanni Paolo II ancora disponibili, realizzate 25 anni fa su disegno del grande scultore comasco Eli Riva. Tutto il ricavato sarà devoluto alla Caritas per affrontare le tante situazioni di povertà e fragilità sul territorio diocesano. Per informazioni, rivolgersi alla Caritas diocesana, allo 031.0353541 o all’indirizzo di posta elettronica info@caritascomo.it.

Papa Giovanni Paolo II a Como
Papa Giovanni Paolo II a Como all’uscita dello stadio Sinigaglia

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.