Versi comaschi “made in Belgio”

POESIA
Si è innamorato del Lago di Como anni fa, durante una vacanza. Poi, la passione per la serena nostalgia dei paesaggi lariani, la vita tranquilla e operosa dei pescatori, i paesini che si specchiano nelle acque e s’aggrappano alle montagne gli ha dettato versi degni di Goethe, intrisi fra l’altro di raffinata sensualità. È il poeta belga Germain Droogenbroodt, curatore delle edizioni Points, che dal 1987 vive ad Altea, ridente città spagnola. Per gli auguri di un sereno 2013 ha mandato per il mondo via mail questi versi ispirati dal Lario e scritti lo scorso giugno durante la sua ultima visita: «Leggi le scintille / sui petali dell’alba / fai un ponte d’aria / con i colori dell’arcobaleno / oltre l’orizzonte / pianta una rosa / sullo scoglio del sogno».

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.