Verso Crotone-Como, le parole dei mister Gattuso e Modesto

Giacomo Gattuso allenatore del Como

Vigilia di Crotone-Como con l’esordio della squadra azzurra in serie B su un campo difficilissimo e parola ai due mister coinvolti. Due bandiere in panchina, da una parte l’allenatore della promozione, Giacomo Jack Gattuso, già capitano del Como, dall’altra Francesco Modesto, tecnico rossoblù soltanto dal 9 giugno, lo scorso anno sulla panchina della Pro Vercelli. Modesto, che è nato a Crotone, così come Gattuso è nato a Como. Modesto che del Crotone è stato una pedina importante al termine della sua carriera da calciatore.

«Stiamo bene e ci sentiamo carichi – non si nasconde Gattuso nella conferenza stampa di presentazione del match – tutti volevamo arrivare all’inizio di questo bellissimo campionato, che tutti ci siamo guadagnati con grande fatica. Ci siamo preparati bene in questi 50 giorni. La squadra è formata e tutti sappiamo che daremo il massimo». Gattuso, allo stesso tempo, non nega le difficoltà della trasferta e di tutto il campionato.

«Ci sono squadre di grande valore, il Crotone è una di queste – dice – Si è visto già nelle sfide di Coppa Italia, come formazioni di serie B siano in grado di mettere in seria difficoltà anche gruppi di serie A. Io però, ripeto, sono contento di quello che ho visto nei nostri 50 giorni di preparazione e anche in questa settimana prima della trasferta in Calabria».

Nella prima uscita ufficiale, per la Coppa Italia, il Como ha perso ai rigori proprio da una calabrese, il Catanzaro, mentre il Crotone ha avuto ragione di una lombarda, sempre ai rigori, il Brescia.
Francesco Modesto vuole proprio ripartire dalla cose buone viste in Coppa per fare i primi punti.

Francesco Modesto, allenatore Crotone
Francesco Modesto, allenatore Crotone


«Il Como è una neopromossa e avrà molti stimoli – ha detto Modesto nella sua conferenza stampa – Tutte e due le squadre cercheranno di fare la partita e punti nella prima giornata». Uno dei temi del match potrebbe essere la sfida tra l’attacco azzurro, rinforzato da pochi giorni con due giocatori di valore, come Cerri e La Gumina, e la difesa crotonese che è invece in emergenza.

«In difesa ho solo tre giocatori e giocheranno loro – ha detto Modesto – Conosco bene dall’anno scorso anche Gabrielloni, il Como ha tanti uomini d’attacco importanti, sarà una bella gara».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.