Verso la normalizzazione in Alto Adige

"Evento eccezionale negli ultimi 30 anni"

(ANSA) – BOLZANO, 31 AGO – In Alto Adige la situazione sta tornando alla normalità dopo l’ondata di maltempo di ieri. L’assessore Arno Schuler ha evidenziato che si è trattato di "un evento eccezionale con un tempo di ritorno di 30 anni e che ha dimostrato che gli investimenti fatti nella protezione dei fiumi e dei bacini montani ha dato i suoi frutti insieme all’ottima organizzazione e gestione dell’evento". Anche il direttore della Protezione civile Rudolf Pollinger ha lodato la collaborazione fra l’Agenzia per la Protezione civile e i corpi volontari intervenuti, "che hanno lavorato in perfetta sinergia per gestire le conseguenze dell’eccezionale evento meteo". Secondo Philipp Sicher, direttore della Ripartizione Servizio strade, la riapertura della strada statale del Brennero a Compodazzo dovrebbe avvenire nei prossimi giorni. La statale SS 51 fra Dobbiaco e Carbonin in val di Landro e la statale della Valle Aurina (SS 621) a Predoi sono di nuovo percorribili. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.