Cronaca

Vertice Sacaim-Comune. Si cerca l’accordo per far ripartire i lavori

Oggi – Sono molti i nodi aperti
Da un punto di vista formale, il cantiere per le paratie e la nuova passeggiata è attivo e pienamente operativo. La realtà, però, è sotto gli occhi di tutti: i lavori proseguono a rilento, per usare un eufemismo. Per questo, oggi, le parti in causa tenteranno di trovare un’intesa per sbloccare la situazione di evidente impasse che si è determinata sul cantiere infinito del lungolago.
Allo stesso tavolo siederanno i tecnici del Comune che seguono l’opera – in primis il direttore dei lavori, Antonio Viola, e il responsabile
del procedimento, Antonio Ferro – e naturalmente i vertici della Sacaim, l’azienda che sta materialmente realizzando le paratie.
Sono molti i temi ancora aperti che cercano una soluzione e che, al momento, rappresentano gli ostacoli principali alla prosecuzione spedita dell’intervento. Il nodo più grande riguarda certamente l’eventuale indennizzo del Comune alla Sacaim per la lunghissima serie di stop e di imprevisti che hanno costellato il cantiere. Come noto, l’impresa chiese circa 6 milioni di euro all’amministrazione come risarcimento, ma alla fine una commissione speciale, convocata ad hoc per esaminare le richieste della Sacaim, ha sensibilmente abbassato la cifra. Ora, infatti, a Palazzo Cernezzi “basterebbe” pagare 2,8 milioni ai privati per chiudere questo capitolo. Molto meno delle pretese dei privati, dunque, ma pur sempre una cifra enorme per le esangui casse dell’amministrazione comasca. Come le parti possano trovare un accordo è ancora tutto da vedere.
Oggi, comunque, saranno esaminati anche i temi più recenti. In primis, la questione di chi dovrà effettivamente pagare l’abbattimento della vecchia biglietteria della Navigazione (Sacaim chiede soldi in più, ma il Comune ritiene l’intervento compreso nell’appalto originario). Infine, da chiarire tempi e modalità di abbattimento del pontile vicino alla stessa biglietteria e lo spostamento del noleggio barche del “Tasell”.

Nella foto:
Una gru della Sacaim in azione dalla piattaforma galleggiante. Sebbene formalmente in attività, il cantiere procede a rilento
17 maggio 2012

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto