Vescovo Loreto, Mattarella accenderà lampada per politici

Siano i primi servitori della pace

(ANSA) – LORETO, 07 SET – Sarà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ad accendere domani quella che è da 22 anni la lampada della preghiera per l’Italia nella Basilica della Santa Casa di Loreto, "un rito che in quest’anno giubilare si estende a tutta l’umanità". Lo dice l’arcivescovo delegato pontificio di Loreto Fabio Dal Cin in un messaggio sul canale Youtube del santuario. "Il presidente accenderà la lampada a nome di tutti – spiega -, sarà posta nel punto più sacro della Santa Casa, sopra l’altare e di fronte all’immagine della Vergine, ad esprimere una preghiera corale di tutti i credenti per i capi di Stato, i capi dei popoli e delle nazioni, per tutti i governanti e tutti i politici affinché siano loro i primi servitori della pace e i leali promotori della concordia e della fratellanza universale". Dal Cin definisce la visita del capo dello Stato domani a Loreto, "una sorpresa" dopo tutte le difficoltà legate alla pandemia, e "un grande segno di speranza. Dobbiamo ripartire insieme". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.