Vetro vietato ai giardini a lago. Ma solo durante il Wow Festival

Uno degli appuntamenti musicali ormai tradizionali a Como, ovvero il Wow Festival ai giardini a lago, tra il Tempio Voltiano e il Monumento ai Caduti, contribuisce a combattere il degrado dei giardini e si porta in dote anche un’ordinanza.
Fino a domenica notte il divieto al vetro, in vigore da due settimane in alcuni parchi cintati della città, arriva infatti anche al giardini a lago. È proibito somministrare, vendere per asporto e introdurre qualsiasi bevanda in recipienti di vetro, ma anche di metallo (lattine). Il divieto firmato dal sindaco Mario Landriscina riguarda sia la zona dell’evento sia quella immediatamente circostante. Si tratta di misure disposte per ragioni di sicurezza, considerato il grande afflusso di pubblico del “Wow Festival Music 2018”. Nella zona delle esibizioni, insomma, valgono le regole dei concerti e degli eventi di massa. Il divieto è partito ieri alle 19 e varrà fino alle 2 del 2 luglio. Le sanzioni per i trasgressori sono pesanti, dai 25 ai 500 euro.
Organizzato da Como Concerti e Marker, il Wow Music Festival è un evento musicale gratuito molto atteso dai giovani. Il cartellone prevede concerti e dj set arricchiti nel pomeriggio da talk, incontri a tema musicale e zone dedicate allo street food.
Oggi si apre con i Diamine e si prosegue con i Coma_Cose, duo milanese formato da Fausto Lama e California, che con i loro singoli Post Concerto, Anima Lattina e l’ultimo Nudo Integrale sono diventati uno dei fenomeni musicali del 2018. A congedare il pubblico del Wow ci penserà la guest star Ghemon.
Questa edizione del Wow potrebbe però essere l’ultima ai giardini a lago. Prosegue infatti l’iter amministrativo per giungere al cantiere entro la prossima estate per riqualificare tutta l’area.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.