Via Cecilio, la Coop vuole di più. L’obiettivo è ampliare la superficie
Città, Economia

Via Cecilio, la Coop vuole di più. L’obiettivo è ampliare la superficie

La Coop punta ancora più in alto per il nuovo supermercato di via Cecilio. La convenzione approvata dalla giunta del Comune di Como nei giorni scorsi prevede uno spazio commerciale di 1.500 metri quadrati nell’area ex Mercedes, ma l’obiettivo dei vertici della catena della grande distribuzione è in realtà di avere un supermarket da 2.500 metri quadrati.
Bloccata dalla precedente amministrazione, la nuova Coop ha ottenuto il via libera dalla giunta Landriscina. È prevista la demolizione dei fabbricati esistenti nella ex sede Mercedes e la ricostruzione di nuovi spazi con la stessa volumetria, circa 30mila metri cubi. La nuova struttura dovrebbe avere una superficie di 1.500 metri quadrati adibiti al commercio di prodotti alimentari e non, anche con un diverso marchio commerciale.
«La convenzione che è stata firmata – sottolinea Daniele Ferrè, presidente di Coop Lombardia – è la prima parte del progetto che comprende la realizzazione di un parcheggio interrato, la sistemazione della viabilità cosiddetta dolce e un nuovo spazio in cui verrà trasferito il supermercato. Ci aspettiamo che il Comune, che ha avviato l’iter per consentire che sul lato Mercedes venga ospitata la struttura di 2.500 metri quadrati di vendita anziché di 1.500 metri, come attualmente approvato, completi l’iter della variante urbanistica avviata con la procedura di Vas (Valutazione ambientale strategica, ndr). A quel punto potremo trasferire il supermercato dall’attuale struttura al nuovo padiglione».

L’attuale supermercato Coop di via Giussani, nelle intenzioni della catena, lascerà il posto a un diverso edificio per il quale resta ancora aperta la riflessione sulla futura destinazione.
Lo schema di convenzione approvato dalla giunta di Palazzo Cernezzi prevede una superficie di vendita di 1.500 metri quadrati.
«La nostra richiesta è di arrivare a 2.500 – conclude Daniele Ferrè – Il Comune ha iniziato la procedura per arrivare a consentire che sul lato ex Mercedes ci possa essere questa superficie di vendita. Occorrerà fare una precisazione al piano commerciale e quando l’iter sarà concluso si andrà a modificare la convenzione». Coop dovrebbe versare 550mila euro di oneri di urbanizzazione e 280mila di contributo sul costo di costruzione.
Critiche arrivano da Confesercenti Como. «In questa zona – dice il presidente Claudio Casartelli – non ci sono molti negozi di vicinato, è vero, ma questa concessione costante di superfici sempre più estese alla grande distribuzione non può che avere effetti negativi sui negozi dei quartiere. Non ci si lamenti poi se i centri storici si vanno sempre più svuotando».

25 Marzo 2018

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto