Cronaca

Via i lavavetri, ma rimangono i parcheggiatori abusivi

alt

Mendicanti e centro storico
(g.a.) La richiesta da parte dei commercianti del centro storico di intensificare i controlli per contrastare il fenomeno dell’accattonaggio ha già sortito i primi risultati positivi.
Via Bernardino Luini e via Vittorio Emanuele si sono svuotate dai mendicanti che fuori dalle botteghe brandivano il bicchiere di plastica per chiedere un’offerta e che avevano portato qualche straniero a paragonare la città di Volta con i quartieri poveri di Calcutta.
L’area di piazza Roma rimane tuttavia

la fortezza dei parcheggiatori abusivi. Qui, cinque giovani di origine africana seguono un copione ormai consolidato da tempo. Dopo aver indicato a un autista un posto libero dove parcheggiare il veicolo, si avvicinano speditamente e chiedono una moneta in cambio del servizio prestato.
E quando il cielo si fa grigio non è raro scontrarsi all’angolo con un venditore di ombrelli, grandi e piccoli, in tinta unita o multicolore. All’ingresso delle chiese ecco ancora, uomo o donna che sia, chi ripete la solita litania per spillare qualche centesimo ai fedeli in uscita dalla messa. A pochi metri dal Broletto, luogo prediletto dai senzatetto per consumare alcol o dormire, ecco un gruppo di suonatori dell’Est che si appresta a iniziare il concerto sotto i Portici Plinio. La scena non sfugge a un agente della polizia locale. Il vigile chiede che smettano di suonare e che lascino libero il passaggio. La band continua però a strimpellare e quando il poliziotto riformula la richiesta i musicisti avviano una trattativa con il solitario difensore della legge. Il vigile urbano, allora, non insiste, mentre un cittadino lascia una banconota ai piedi dei musicisti.
Spariti invece i cani e i bambini, utilizzati per infondere pietà nei passanti, scomparse anche le zingare di guardia al parcheggio di viale Varese. I giovani lavavetro di servizio ai semafori lungo viale Innocenzo sembrano aver cambiato incrocio.

Nella foto:
Un’anziana mendicante chiede la carità a due turisti in centro storico (Fkd)
30 Giu 2013

Info Autore

Redazione

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
Dic: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
farmacia Farmacie di turno farmacia

ospedale   Ospedali   ospedale

trasporti   Trasporti   trasporti
Colophon

Editoriale S.r.l.
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto