Via Milano Alta senza divieto ma soltanto di domenica

altLa proposta
(a.cam.) Il divieto di transito in via Milano, dalle 7 alle 9 del mattino, potrebbe essere revocato, ma soltanto di domenica. La proposta, giunta al sindaco di Como, Mario Lucini, durante la diretta Etv di martedì scorso, è al vaglio del primo cittadino. «La domenica, di solito, il traffico non è congestionato – ha detto Lucini – e possiamo ragionare sulla possibilità di cancellare il divieto unicamente per quel giorno».
L’idea però non convince Stefano Vicari, il portavoce dei commercianti

di via Milano, da sempre contrari al divieto. «Abbiamo sempre bocciato questo provvedimento e ben venga l’idea di cancellarlo – dice Vicari – Farlo di domenica però, almeno con l’attuale cartellonistica, aumenterebbe soltanto il caos e la confusione. Da tempo chiediamo che sia installato un pannello a messaggio variabile per fare chiarezza. Invece il Comune continua a fare cassa con le multe perché i cartelli non sono chiari e ingannano gli automobilisti».
Stefano Vicari, poi, va oltre. «Il divieto di transito dalle 7 alle 9 è stato introdotto, in base a quanto dichiarato dal Comune, per permettere ai bus di linea di viaggiare in orario e per aumentare gli utenti dell’autosilo in Val Mulini – dice il portavoce dei commercianti – Da tempo chiedo di avere dati concreti su questi punti. Vogliamo e abbiamo diritto di sapere se il provvedimento abbia davvero portato benefici alla città, giovamenti dimostrabili. Diversamente, non ha senso andare avanti. Vogliamo vedere i risultati nero su bianco».

Nella foto:
L’occhio elettronico di via Milano Alta garantisce al Comune incassi notevoli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.