Via Milano, cresce il numero di negozi e appartamenti in vendita e in affitto
Economia, Territorio

Via Milano, cresce il numero di negozi e appartamenti in vendita e in affitto

Vendesi negozio. Vendesi. Affittasi negozio. Vendesi appartamento. La via Milano alta è ormai un susseguirsi di cartelli di questo tipo, oltre quindici nello spazio di poche centinaia di metri. La tendenza dei proprietari a mettere sul mercato appartamenti e spazi commerciali sembra inarrestabile e, anzi, comincia ad estendersi lentamente anche alla parte bassa della strada di accesso al centro di Como.

L’esodo da via Milano non è una novità. Il fenomeno però non solo non accenna a fermarsi, ma anzi si allarga e rischia di coinvolgere l’intera strada. Tra le insegne dei negozi rimasti aperti, un buon numero fanno riferimento ad attività gestite da immigrati. Le persone di origine straniera aumentano anche tra i residenti. A fronte di una crescita delle offerte di locali in vendita o in affitto, resta comunque limitato il dato relativo agli “affari”conclusi dai proprietari degli immobili in tempi brevi, visto che gran parte degli avvisi resta esposto anche molto a lungo, mentre negozi e abitazioni rimangono vuoti.

Difficile ipotizzare una soluzione. «I negozi vuoti aumentano e nella maggior parte dei casi tutto è fermo, restano i cartelli e non si vedono nuove attività – conferma Stefano Vicari, rappresentante dei commercianti di via Milano – È necessario ripensare l’intero quartiere, riattivarlo con la zona della Ticosa. In attesa di una riqualificazione generale però bisogna fare subito qualcosa, parliamo di un ingresso della città e così non ha senso».

«Progressivamente anche la parte bassa di via Milano comincia a risentire del problema – aggiunge il commerciante – Il problema si sta allargando e bisogna mettersi attorno a un tavolo e trovare un modo per intervenire. Abbiamo bisogno di un’inversione di tendenza verso il ripopolamento. Amministrazione, residenti e commercianti devono trovare il modo per innestare la retromarcia».

18 aprile 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto