Via Napoleona, in vendita l’area dell’ex ospedale

Il vecchio Sant’Anna è in vendita. Un decennio dopo la decisione di cedere ai privati circa 60mila metri quadrati del comparto di via Napoleona che ospitava l’ospedale, è stato pubblicato il bando per la ricerca di potenziali acquirenti. Il prezzo a base d’asta è fissato in 22,5 milioni di euro, come stabilito dall’ultima perizia dell’Agenzia del Territorio – datata ottobre 2014 – e la scadenza per la presentazione delle offerte sarà il 31 gennaio. Se tutto andasse come previsto, entro la prossima estate i nuovi proprietari dell’area presenteranno il piano attuativo che darà un volto nuovo a un quartiere strategico del capoluogo.
Il bando è stato pubblicato da Infrastrutture Lombarde, la società della Regione che ha gestito anche la realizzazione del nuovo ospedale. La vendita riguarda tutto il comparto dell’ex ospedale Sant’Anna, di proprietà dell’Azienda socio sanitaria territoriale Lariana (Asst), per un superficie di circa 60mila metri quadrati, a esclusione dei fabbricati che costituiranno la futura cittadella sanitaria – in particolare il monoblocco e gli edifici affacciati sulla Napoleona – e della cappella accanto alla ex camera mortuaria, bene vincolato. Escluso dalla vendita anche il padiglione G.B. Grassi, acquistato nel dicembre dello scorso anno alla Cassa Depositi e Prestiti per circa 4,5 milioni di euro. In via Napoleona, come previsto dall’accordo di programma tra gli enti interessati siglato nel 2003, i privati potranno realizzare residenze, negozi e uffici.
L’approfondimento sul Corriere di Como in edicola giovedì 1° dicembre

Articoli correlati