Via Parini, disavanzo di 3 milioni. E intanto scoppia il caso dell’ufficio comunicazione

La Camera di Commercio di Como

Tre milioni di euro di disavanzo nel 2020. E altrettanti nel 2021. È questa la previsione del bilancio della Camera di Commercio di Como e Lecco contenuta nella relazione previsionale e programmatica inviata ai consiglieri di via Parini in vista dell’assemblea del 23 novembre.
Numeri che fanno ovviamente i conti con la crisi innescata dalla pandemia, ma che non hanno frenato alcune proposte quantomeno bizzarre, sulle quali la giunta si è letteralmente spaccata in due.
Ad esempio, l’ipotesi di spendere 90mila euro per un nuovo ufficio stampa da affidare a un’agenzia di Varese.
Una delibera in tal senso è stata portata in giunta alcune settimane fa, e ha scatenato il finimondo. Il presidente Marco Galimberti, travolto dalle obiezioni, è stato costretto a ritirare il testo e ad accettare la richiesta di verifica di possibilità alternative.
«Con tutti i problemi che abbiamo una scelta del genere sarebbe stata assurda – dice Claudio Casartelli, presidente della Confesercenti di Como e consigliere camerale – la situazione delle imprese è drammatica, ogni risorsa disponibile va investita sul territorio».
Una posizione ribadita anche da un altro consigliere camerale, Salvatore Monteduro, segretario generale della Uil del Lario. «In questo momento credo che i pochi fondi su cui possiamo contare debbano essere orientati a un sostegno diretto alle imprese. Il progetto dell’ufficio comunicazione non è mai stato discusso in consiglio né è stato oggetto di confronto, le priorità sono davvero altre».
«Il punto è – aggiunge Casartelli – che le informazioni a noi consiglieri ormai sono pochissime. L’attività delle commissioni è ferma, tutto si muove soltanto nell’ambito della giunta. La vicenda dell’agenzia di Varese non è mai emersa in modo formale, se avessimo saputo qualcosa ci saremmo opposti. È stato un bene che la delibera sia stata fermata».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.