Viabilità a Como nei weekend. Chiuderà tutta la via Milano

traffico in centro a casusa di via Milano chiusa. Tag traffico,

Una maxi-ordinanza per i weekend i giorni festivi e prefestivi in vigore dal 1° giugno (quindi da martedì) per evitare l’assedio di auto e garantire la sicurezza dei pedoni in tutti i mesi estivi di grande afflusso turistico. Una vera e propria rivoluzione, con la chiusura di tutta la via Milano e il doppio senso in via Aldo Moro. L’ufficialità è arrivata da Palazzo Cernezzi, con la facoltà, come in passato, da parte della polizia locale di modularla ulteriormente in caso di emergenza.

«L’intento di questa operazione è ridurre il più possibile i disagi viabilistici e gli assembramenti legati all’attrattività della città, cercando di coniugare la fruibilità dei luoghi con la sicurezza dei pedoni e con le esigenze delle attività commerciali», spiegano dal Comune. Previsto anche un potenziamento degli agenti di pattuglia durante i fine settimana.
«Il Comando sta costruendo un percorso insieme alle associazioni volontarie attive sul territorio che possono apportare il proprio contributo, ed è in fase di definizione un importante accordo con Regione Lombardia e altri comuni che potrà portare a un coordinamento per la sicurezza urbana su ampia scala» spiega l’assessore alla Sicurezza e Polizia locale, Elena Negretti.

Le misure sono in vigore solo il pomeriggio, dalle 14 alle 20. Ecco le principali. Viene chiusa la via Milano (Alta e Bassa) in entrambi i sensi di marcia. Possono circolare solo i mezzi pubblici e i residenti per accedere al passo carraio delle abitazioni. Chiusa anche via Sacco (tra via Dante e viale Lecco), chiusi viale Geno e il tratto di Lungo Lario Trieste (da piazza Matteotti a Piazza De Gasperi), eccetto residenti, titolari di posti auto ed autorizzati. Viene soppressa la corsia preferenziale di via Aldo Moro, la quale, in deroga ai divieti esistenti, è percorribile a doppio senso e per tutte le categorie di veicoli. Chi entra da via Moro in via Ambrosoli dovrà dare la precedenza.
Dentro la Ztl viene sospeso il passaggio in via Rubini, sempre eccetto i residenti. Nella “vasca” via Vittorio Emanuele, Cinque Giornate, Luini e Indipendenza è vietato il transito a tutti i veicoli, ma anche ai monopattini elettrici. Chi ha un posto auto nell’area potrà sostare in piazza Roma. In viale Lecco non ci si potrà fermare, neppure in attesa di entrare all’autosilo Valduce.

Divieto di fermata anche tra piazza Vittoria, via Auguadri per entrare nell’autosilo comunale. La polizia locale verificata l’effettiva esigenza, ha facoltà di attivare progressivamente le misure anche per quanto riguarda gli orari.
«Tutte le misure sono selettive e progressive – spiega il comandante della polizia locale, Vincenzo Aiello – La via Aldo Moro, ad esempio, sarà a doppio senso solo nel caso fosse necessario, nessun automatismo», conclude.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.