Viadotto dei Lavatoi, camionista forza le barriere, rompe il serbatoio e sparge gasolio sulla strada fino a Lipomo

Camion Lipomo

Prima sfonda le barriere all’ingresso del ponte. Poi – percorrendo un viadotto vietato ai camion – sparge gasolio sulla strada per chilometri, prima di essere intercettato e fermato dalla polizia locale di Como.
Autore della corsa spericolata è stato un autista polacco, risultato poi anche positivo all’alcoltest. Una corsa che nel primo pomeriggio ha creato enormi disagi alla circolazione: il viadotto dei Lavatoi è rimasto infatti chiuso fino alle 16.30, tagliando di fatto il collegamento per le automobili tra Oltrecolle e Canturina.
Il ponte, com’è noto, è chiuso ai camion ormai da molto tempo a causa di motivi strutturali. Può essere percorso solamente da automobili e motociclette e per impedire che i mezzi pesanti vi entrino sono state innalzate alcune barriere (blocchi di cemento che restringono la carreggiata) oltre che piazzati numerosi cartelli indicatori.
Tutto ciò non ha tuttavia impedito al camionista polacco di “sfondare”. Con il suo mezzo ha sì superato le barriere di cemento, ma ha anche rotto il serbatoio del carburante.
L’approfondimento sul Corriere di Como in edicola mercoledì 13 febbraio

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.