Viadotto dei Lavatoi, è vicina la partenza dei lavori

Como il viadotto dei lavatoi

Viadotto dei Lavatoi, i lavori non sono più un miraggio. L’ufficio tecnico del Comune di Como sta infatti procedendo con le verifiche preliminari per l’affidamento delle opere. Se tutto dovesse procedere secondo i tempi, il cantiere sarà affidato prima di Pasqua, e precisamente la settimana del 22 marzo.
Dopo i diversi sopralluoghi sono state infatti delineate quelle che saranno le aree di cantiere. Si tratta di lavori di messa in sicurezza e consolidamento del viadotto che la città attende da tempo.
Il ponte che collega le vie Oltrecolle e Canturina è chiuso, attraverso sbarramenti in cemento, a camion e pullman dall’estate 2017, per gravi problemi strutturali. Una situazione che da anni crea disagi e problemi alla viabilità circostanti, con i mezzi pesanti per forza di cose costretti ad utilizzare le altre strade della zona.
Allo stesso tempo non sono mancati anche i guidatori che senza troppi indugi hanno spostato in un modo o nell’altro i jersey che delimitano gli ingressi per transitare in ogni caso sul viadotto, andando a creare una situazione di potenziale pericolo.
Soltanto con gli interventi di consolidamento il cavalcavia potrà quindi tornare a essere di nuovo percorribile anche da ogni tipo di veicolo. Secondo il cronoprogramma la struttura resterà chiusa al traffico di notte e nei weekend in maniera non continuativa, anche se non è esclusa la possibilità di dover chiudere al transito anche durante le ore del giorno. L’idea è di cercare di ridurre al minimo – nei limiti del possibile – l’impatto sulla circolazione di una zona dove il flusso di veicoli è sempre molto alto, anche a causa della mancanza del secondo lotto della tangenziale, che consentirebbe di bypassare quella parte di Como.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.