Viadotto dei Lavatoi, ennesimo episodio: camion forza le barriere e resta incastrato

Camion Viadotto Lavatoi

Il viadotto dei Lavatoi torna sotto i riflettori a causa dell’ennesima forzatura da parte di un conducente di un mezzo pesante. I divieti di transito imposti dalla Polizia locale sono stati di nuovo ignorati, e così un altro camion ieri ha tentato l’impresa proibita di oltrepassare le barriere e attraversare l’infrastruttura in località Camerlata.
È accaduto di nuovo. Nonostante la segnaletica stradale che indica lo stop ai mezzi pesanti e i new jersey in cemento posti all’imbocco del cavalcavia, capita che i conducenti di camion e pullman non si lascino intimidire e tentino di passare oltre le barriere.
Ieri mattina un camion è riuscito a infilarsi tra i new jersey salvo poi restare incastrato. Sul posto è arrivata una pattuglia della Polizia locale.
Dopo alcune manovre il conducente è riuscito a liberare il mezzo. L’uomo, di nazionalità ucraina, è stato sanzionato dai vigili: circa 150 euro la multa ricevuta per l’infrazione commessa. Non solo: dovrà inoltre sostenere le spese relative alla ditta intervenuta per riposizionare bulloni e new jersey. In questo caso la spesa si aggira attorno ai 500 euro.
Si tratta, come detto, dell’ultimo di una lunga serie di episodi analoghi, con camionisti che tentano di imboccare il viadotto (che è stato chiuso al transito dei mezzi pesanti dal luglio del 2017), salvo poi restare incastrati con il mezzo all’ingresso del ponte, bloccati tra le barriere, o ritrovandosi con il proprio camion danneggiato per l’impatto con i jersey.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.