Viadotto dei Lavatoi. Il sindaco a Etv: «Le relazioni dei tecnici mi lasciano tranquillo»

Il viadotto dei Lavatoi

Ospite di Espansione Tv, il sindaco di Como Mario Landriscina, all’inizio del programma di ogni martedì “Etg+ Sindaco” ha inizialmente affrontato il discorso riguardante la situazione del Viadotto dei Lavatoi. A chi ne chiede la chiusura per ragioni di sicurezza Landriscina ha risposto: «E’ un macigno che mi porto da un anno e mezzo, ma non dobbiamo farci prendere da ansia e tensione. Chiudere il viadotto e non preoccuparsi dei conseguenti problemi non è buona amministrazione – sono state le parole del primo cittadino – Mi rassicura il parere degli esperti. Sono stati effettuati monitoraggi che hanno portato a provvedimenti di riapertura al traffico, anche se non ai mezzi pesanti. E a questo proposito la mia solidarietà va ai residenti di via Turati, che si sono ritrovati con un forte traffico di Tir».

«Ma ribadisco – ha aggiunto Mario Landriscina – mi baso sui dati di fatto e mi rassicurano i tecnici, che tengono monitorati i sensori e che mi dicono che non ci sono elementi per portare alla chiusura del ponte.  Le loro relazioni mi lasciano tranquillo. Non voglio fare scelte che penalizzerebbero i residenti e le persone che mandano avanti l’economia della zona. Non solo: il problema riguarderebbe anche la direttrice di traffico che collega Lecco a Varese via Como».

«La situazione mi fa tenere gli occhi aperti, ma voglio dare un messaggio di tranquillizzazione – ha affermato ancora il primo cittadino – Ma noi dobbiamo guardare avanti: i tempi per intervenire sono biblici, ma inevitabili, perché sono quelli previsti dalla norma. Tra un anno contiamo di dare il via al cantiere, cercando di avere almeno un senso unico alternato. Ci saranno tempi difficili, ma è un problema  da risolvere, costi quello che costi».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.