Viale Geno, slitta l’assegnazione. Comunicati “velenosi” delle due società
Associazioni, Città, Sport

Viale Geno, slitta l’assegnazione. Comunicati “velenosi” delle due società

Sarà necessaria una nuova seduta della commissione comunale per assegnare il centro sportivo di viale Geno, ovvero la piscina Trolli, spogliatoi e ristoranti che da sempre sono la casa della Como Nuoto. Insieme alle “ranette” partecipa al bando per la gestione della struttura nei prossimi anni anche la Pallanuoto Como, guidata del presidente Giovanni Dato, peraltro ex capitano della Como Nuoto.
Ieri i due sodalizi, che lavorano sul territorio sviluppando gli sport acquatici e la pallanuoto sia con squadre di vertice sia con formazioni giovanili, si sono affrontati a suon di comunicati stampa.
Il presidente della Como Nuoto, Mario Bulgheroni, ha ricordato la storia centenaria della società e i passaggi che hanno portato alla realizzazione stessa del centro sportivo di viale Geno, nel 1950. «È difficile definire la Como Nuoto gestore – scrive Bulgheroni – mi viene più facile pensare che la Como Nuoto ha donato alla città, perché i cittadini ne potessero usufruire, un impianto natatorio in riva al suo lago. Spero almeno che la città le sia riconoscente».
Dopo poche ore è arrivata la piccata replica del presidente della Pallanuoto Como.
«Sono fortemente preoccupato per le affermazioni che tendono chiaramente a influenzare la comunità e non solo», scrive Dato. «Nel merito delle dichiarazioni del presidente Bulgheroni – aggiunge Dato – ci sentiamo di chiarire a nostra volta un paio di punti: se si vuole far valere la storia di un’associazione urge guardare anche ai pregressi economici della stessa. Non siamo certi questo convenga a Como Nuoto. Como Nuoto non “ha dato alla città l’attuale sede”, provvedendo a mantenerla. Como Nuoto ha gestito in via esclusiva un bene, privando dello stesso la città, vincolandolo a uno statuto non democratico. Ne ha goduto fino in fondo», conclude Dato.

13 settembre 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
settembre: 2018
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto