«Viale Geno: verificare subito le irregolarità esistenti»
Cronaca, Territorio

«Viale Geno: verificare subito le irregolarità esistenti»

La pericolosità di viale Geno, tra buche nell’asfalto, dislivelli “spezza gambe” sulla passeggiata e il rischio costante di trovarsi faccia a faccia – mentre si gusta un gelato – con un auto costretta a salire sul marciapiede per evitare l’incrocio con un altro mezzo, sono «purtroppo situazioni alle quali siamo abituati da tempo, troppo tempo», spiega l’avvocato Mario Lavatelli, presidente di Acus (associazione civica utenti della strada).

L’indignazione crescente per lo stato di degrado di una delle zone di maggior pregio della città, nonchè meta fissa di turisti e comaschi in cerca della bellezza del lago, ha riacceso il dibattito sul futuro di viale Geno. «Una riflessione che ormai non può più essere rinviata e che potrebbe partire dal voluminoso dossier realizzato da Marco Butti», spiega Lavatelli. Si tratta di un documento di 276 pagine dove si spiega nel dettaglio quanto di sbagliato esisterebbe. Dalle dimensioni della carreggiata, ai parcheggi a pagamento, fino agli stalli per i disabili spesso irregolari e all’impossibile doppio senso di circolazione in questo suggestivo angolo di Como.

«È assolutamente necessario che al più presto il Comune di Como si faccia artefice di un’istruttoria tecnica per verificare le eventuali irregolarità esistenti lungo viale Geno. Un’operazione troppo a lungo rinviata che ora può addirittura contare su un lavoro preventivo, non dovuto ma già realizzato da altri. Tutto ciò perchè solo così, in materia di eventuali stalli irregolari o dimensioni della carreggiata non a norma si potrà intervenire. Evitando condizioni di pericolosità per automobilisti e pedoni». Anche perchè «da troppo tempo si vedono situazioni di reale pericolo lungo viale Geno», chiude Lavatelli.

17 aprile 2017

Info Autore

Redazione Corriere di Como

Redazione Corriere di Como redazione@corrierecomo.it


Archivio
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Set    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto