Viale Masia, nuovo investimento. Entro giugno le barriere

Il passaggio pedonale di viale Masia

Un nuovo investimento all’attraversamento pedonale di viale Masia. Una donna di 49 anni portata in mattinata al Sant’Anna in codice giallo, che identifica ferite serie, ma non in pericolo di vita.

Il passaggio pedonale di viale Masia Il passaggio pedonale di viale Masia

Nei mesi scorsi si erano verificati altri quattro investimenti, uno dei quali mortali. Il passaggio pedonale segue un tratto di strada con la luce del sole protetto da alti condomini e, a volte, è proprio la luce del sole ad abbagliare gli automobilisti che non si avvedono dell’attraversamento pedonale.

Il problema è purtroppo annoso. Le prime segnalazioni del pericolo che corrono i pedoni risale addirittura alla fine degli anni Ottanta. Ora Palazzo Cernezzi ha previsto l’istituzione di un “percorso protetto”. Il bando per i lavori è già stato pubblicato. L’opera dovrà essere conclusa entro il prossimo trenta giugno.

Programmata anche una presentazione al pubblico della soluzione adottata per garantire la sicurezza dei pedoni. L’appuntamento è previsto per lunedì prossimo, lunedì 5 febbraio alle 18,30 nella sede dell’ex Circoscrizione 7 in via Collegio dei Dottori.

L’iter insomma è già ben avviato, ma fino all’inizio dell’estate quello alla fine di viale Masia rimarrà probabilmente il passaggio pedonale a maggiore rischio della città di Como, così come in precedenza era avvenuto per le strisce pedonali di viale Giulio Cesare.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.