Viale Masia, tra un mese partono i lavori per la messa in sicurezza

Viale Masia, lavori provvisori in attesa del progetto definitivo Viale Masia, lavori provvisori in attesa del progetto definitivo

Viale Masia, ancora un mese prima del via ai lavori per la messa in sicurezza. Da tempo l’attraversamento pedonale posizionato in fondo alla strada è diventato tristemente famoso per un serie di investimenti di pedoni.
Ben 5, di cui uno mortale, gli episodi causati spesso da guidatori abbagliati dal sole. E adesso, dopo un primo intervento parziale da parte del Comune di Como, che ha portato al restringimento della carreggiata per rallentare le auto, ecco un progetto di sistemazione definitivo.
«Siamo in dirittura d’arrivo per un piano specifico, finanziato al 50% da Regione Lombardia che servirà a mettere in sicurezza la zona – spiega l’assessore alla Mobilità di Palazzo Cernezzi, Vincenzo Bella – Proprio in questi giorni si sta concludendo la fase di affidamento dell’appalto. I primi interventi, quelli meno invasivi sul traffico cittadino, scatteranno già a fine aprile, inizio maggio. Il nucleo principale del lavoro, invece, verrà messo in essere solo dopo la chiusura delle scuole. Questo per limitare al massimo i disagi alla viabilità».
Le opere saranno inserite in un lotto di lavori che porterà alla realizzazione di un percorso ciclabile dall’hangar fino alla stazione San Giovanni e che includerà appunto lo snodo di viale Masia.
Si tratta di un piano impostato dalla precedente amministrazione.
«Stiamo poi valutando anche l’ipotesi, da prevedere nel piano delle opere, di installare un semaforo a chiamata a ridosso dell’attraversamento pedonale, oltre a interventi necessari sugli spazi oggi esistenti e sui marciapiedi», chiude l’assessore Vincenzo Bella. Bisognerà dunque attendere ancora alcuni mesi prima di vedere messa in sicurezza la zona.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.