Video hard a scuola: cinque indagati

alt Il materiale diffuso ad altri studenti
Una 14enne aveva inviato un filmato al fidanzatino

(m.pv.) Sono cinque in totale gli indagati dalla Procura di Como e dal Tribunale dei minori di Milano in seguito alla triste vicenda del filmato hard inviato da una 14enne al fidanzatino (sul telefonino) e poi fatto girare a centinaia di studenti di un istituto lariano. La vicenda, che ha sconvolto la Brianza comasca, ha ora i primi nomi cui – se verrà provata la responsabilità penale – verrà fatto pagare pegno per l’accaduto. Si tratta come detto di cinque persone, tre minorenni e due maggiorenni. Questi ultimi

verranno “trattati” dalla Procura lariana. La segnalazione è stata girata dai carabinieri della compagnia di Como che stanno indagando sulla vicenda dopo la segnalazione fatta dai parenti della ragazzina. Quella che doveva essere una storia d’amore tra adolescenti, dunque, si è trasformata in un passaparola scolastico che ha travolto la vittima della vicenda, una studentessa di appena 14 anni. Il reato ipotizzato, al momento, è quello di diffusione di materiale pedopornografico. Pare che uno dei giovani finiti nei guai sia il fidanzatino della ragazzina tradita nella fiducia dal ragazzo che amava.

Nella foto:
I carabinieri hanno segnalato cinque persone per la diffusione del materiale

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.