Video shock, afroamericano linciato e ucciso dagli agenti

I fatti nel 2019

(ANSA) – WASHINGTON, 20 MAG – "I’m scared!… I’m scared!", ho paura. Sono le ultime parole di Ronald Greene, un afroamericano di 49 anni, mentre un gruppo di poliziotti lo prende a calci, pugni, lo trascina sanguinante per terra continuando a colpirlo con un taser. Di lì a poco l’uomo, che era disarmato, muore. Siamo in Louisiana, lo stato del sud degli Usa con una triste storia alle spalle di linciaggi. Le immagini shock risalgono al 2019, riprese dalla body cam di uno dei poliziotti dopo un inseguimento ad alta velocità. Per due anni le autorità si sono rifiutate di renderle pubbliche, ma ora è stata l’Associated Press ad ottenerle. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.