Videosorveglianza sulla statale Regina, siglato l’accordo in Prefettura

Prefettura, firma dell'accordo sulla videosorveglianza della Regina
Prefettura, firma dell'accordo sulla videosorveglianza della Regina
Prefettura, firma dell’accordo sulla videosorveglianza della Regina

La firma sull’accordo c’è. Lo stanziamento da 200mila euro di Regione Lombardia anche. Da ieri mattina la statale Regina ha, per ora solo sulla carta ma dal 2019 in piena operatività, un rinnovato sistema di videosorveglianza e monitoraggio del traffico. L’attenzione sarà concentrata su tre dei punti nevralgici lungo la sponda occidentale del lago: le strettoie di Ossuccio, Colonno e Sala Comacina. Sindaci, forze dell’ordine e politici ieri mattina in Prefettura hanno siglato l’intesa. Presente anche l’assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia, Riccardo De Corato. «Con la realizzazione di un sistema di monitoraggio del traffico, si darà una mano alle forze dell’ordine che non possono purtroppo garantire una presenza costante su questo tratto di strada, ma che se allertate in modo adeguato, potrebbero invece garantire un servizio di pronto intervento specifico. Operazione possibile grazie ad un servizio di coordinamento da remoto che consentirà il monitoraggio del traffico tramite la sala operativa della polizia Locale del Comune di Tremezzina», ha detto De Corato. Capofila di questa operazione, il comune Tremezzina. «È stato un percorso lungo e impegnativo che ci ha visto collaborare tutti insieme – ha spiegato il sindaco di Tremezzina, Mauro Guerra – Si tratta di un progetto importante che sarà poi utile anche quando arriveremo al traguardo della variante della Tremezzina. Prima di allora puntiamo intanto a incrementare il sistema di videosorveglianza anche in località Spurano». Il sistema rileverà le targhe e incrocierà le informazioni con le banche dati delle forze dell’ordine. «Abbiamo realizzato un ottimo lavoro di squadra», ha concluso il prefetto di Como Bruno Corda.

Articoli correlati

1 Commento

  • Avatar
    Sergio , 22 Giugno 2018 @ 10:42

    Seggerisco di installare, se non già fatto, la videosorveglianza nelle gallerie tra Menaggio e Dongo, ogni volta che percorro quel tratto c’è sempre qualcuno che effettua tranquillamente sorpassi in galleria, pare sia diventata una abitudine consolidata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.