Villa Carlotta festeggia Leonardo da Vinci

Villa Carlotta

Anche Villa Carlotta festeggia Leonardo nell’anniversario dai 500 anni della sua morte. Due date: domenica 29 settembre “Arte e scienza, ingegno e creatività: cosa farne?” è dedicato ai bambini dai 6 ai 12 anni. Un laboratorio che si ispira al genio di Leonardo, usando filo e fibre di ogni genere per creare oggetti utili ed artistici e che rimanda alla mostra aperta fino al prossimo 3 novembre “Trame e telai d’autore: da Leonardo a Maria Lai. Collezione Canclini”.

Secondo appuntamento: 14 ottobre con “L’arte del banchettare: cibo, musica e scenografia tra Quattrocento e Cinquecento”, un dialogo tra lo storico Mauro Rossetto e Marandrea Montecchiari del Museo Martinitt e Stelline di Milano. Alla conferenza seguiranno assaggi e visita alla mostra che ospita i modelli delle macchine di Leonardo. L’appuntamento rientra nel progetto Dimore, luoghi e cronache al tempo di Leonardo in Lombardia curato dal Pio Albergo Trivulzio con il Museo Martinitt e Stelline e Auser Lombardia. Tante le conferenze, che toccheranno molti aspetti della vita dell’epoca (l’arte, la scienza, il cibo, la creazione di manufatti, l’inquisizione e le streghe) che si terranno tra Milano, Como e Lecco da settembre a novembre 2019.

Leonardo da Vinci nella percezione comune evoca l’immagine del genio: è stato un grande intellettuale, dominato da una costante e tenace volontà di conoscenza che lo spinse a ricercare la verità delle cose in ogni dimensione della natura e della storia. Il contrasto tra le sue aspirazioni e l’inadeguatezza di strumenti e mezzi a sua disposizione mette in evidenza tutta la sua unicità e umanità.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.