Villa Geno: nuovo bando per la concessione dell’edificio

Abbattimento del canone del 10%, così come previsto dal regolamento del patrimonio comunale, durata della concessione portata a nove anni, con possibilità di rinnovo per altri sei, scomputo dal primo anno di canone dei lavori legati alla messa a norma dell’edificio (quantificati in circa 15mila euro), disponibilità a valutare un’eventuale riserva di posti auto. Queste le modifiche approvate dalla giunta di Como su proposta dell’assessore al Patrimonio Marcello Iantorno, per il nuovo bando di Villa Geno. “Il nuovo canone a base d’asta sarà di 124mila euro – spiega Iantorno – e il bando sarà immediatamente pubblicato e ne daremo la più ampia pubblicità. Villa Geno si trova in una delle zone più belle di Como ed è un’occasione importante per la città, per il settore turistico-ricettivo e gli operatori economici”.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.