Villa Olmo, sfilano le promesse del ciclismo. Domenica la cerimonia di premiazione

Campioni provinciali Giovanissimi ciclismo 2018 Alzate Brianza

Un 2018 da celebrare con i suoi protagonisti e i corridori comaschi che si sono messi in luce nelle più importanti competizioni locali e nazionali, con qualche exploit di livello internazionale.
Sarà una domenica di festa per il ciclismo lariano, con la tradizionale celebrazione della Federazione, capitanata dal presidente Franco Bettoni. L’appuntamento è per le ore 10 a Villa Olmo.
A salutare gli sportivi che si sono distinti in questo 2018, ci saranno autorità sportive e istituzionali.
Un’occasione anche per annunci che riguardano il 2019. Come anticipato da Bettoni qualche settimana fa sul Corriere di Como, il Giro della Provincia per Allievi è confermato, Notizia non scontata, visto che la gara a tappe pareva in dubbio. Ora c’è la certezza della sua disputa.
Non solo: la novità delle ultime ore è l’assegnazione a Como del Campionato regionale Esordienti che andrà in scena a Villa Guardia il prossimo 23 giugno.
«Il 2018 è stato soddisfacente sotto ogni punto di vista – spiega Franco Bettoni – L’unica nota negativa, ma che è diffusa in tutta la Lombardia, è un calo degli Esordienti nelle gare su strada; sono invece in aumento in discipline come la Bmx e la Mountain bike, grazie anche all’impegno delle società che sono operative sul nostro territorio. Una situazione da tenere monitorata».
A livello di premi speciali, spicca quello per Alessandro Fancellu, portacolori del Canturino che nello scorso mese di settembre ha conquistato ma medaglia di bronzo nella gara in linea degli Juniores ai Mondiali in Austria. In ritiro con la sua nuova squadra, gestita dalla Fundación Alberto Contador, Fancellu non potrà essere presente.
Non mancherà Alice Gasparini, l’unica ciclista di casa nostra che gareggia tra le Professioniste con la formazione guidata dall’ex corridore professionista Giovanni Fidanza.
Ci saranno poi targhe per la Polizia stradale, per la sua preziosa collaborazione durante le competizioni, per il direttore di corsa Roberto Venturini, per i diesse Giuseppe Sala (Bike Cadorago) e Francesco Fundarò (Triangolo Lariano) e per il giudice di gara Ambrogio Carpani.
A livello di società i premi speciali saranno per Ciclistica Erbese, Pedale Appianese e per i presidenti Luca Benzoni (Bmx Ciclistica Olgiatese), Angelo Consonni (Gs Alzate Brianza) e Fabio Frontini (Carbonate Lisar).
Lunga la lista dei riconoscimenti che andranno a chi si è distinto nelle prove nazionali, a partire dai medagliati delle specialità paralimpiche, Roberta Amadeo, Riccardo Panizza, Eleonora Mele e Claudio Conforti.
La Bmx Ciclistica Olgiatese, oltre a una serie di titoli regionali, porterà i suoi campioni italiani, Andrea Fendoni (Esordiente) e Alessandro Bielli (G6).
Passerella per i campioni provinciali su strada, a partire da quelli della categoria Giovanissimi, Andrea Pierobon (G1), Mattia Ostinelli (G2), Daniel Botton e Beatrice Schiavolin (G3), Luca Frontini (G4), Valentina Sangiorgio e Simone Castelli (G5), Michelle Di Paolantonio e Nicholas Travella (G6). Gli altri trofei sono per gli Esordienti Luca Muscela (2004) e Riccardo Barbuto (2005), per l’Allievo Francesco Vergobbi e per lo Juniores Alessandro Fancellu.
Non mancheranno i premi per le società che hanno vinto la speciale classifica riservata alle prova su strada: Gruppo Sportivo Alzate Brianza (Giovanissimi ed Esordienti 2005), Vertematese (Esordienti 2004), Calzolari-Da Moreno (Allievi) e Canturino 1902 (Juniores). Nel cicloturismo ha invece primeggiato la Gioiosa Turate, nella Mountain Bike l’Asd Triangolo Lariano: non mancheranno anche i protagonisti di quest’ultima categoria, capitanati dai campioni regionali Alessandro Prina e Nicholas Travella.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.