“Vincenzo Vela Il sogno della materia” in prima mondiale al Parma Music Film Festival  

Museo Vincenzo Vela, Foto Mauro Zeni, 2018

Il video musicale Vincenzo Vela. Il sogno della materia del regista Adriano Kestenholz, realizzato in coproduzione tra Aleph Film e la RSI (Radiotelevisione svizzera) e con il sostegno del Museo Vincenzo Vela di Ligornetto, viene presentato in prima mondiale al Parma Music Film Festival il prossimo 18 settembre. In occasione dei festeggiamenti per il bicentenario della nascita di Vincenzo Vela, scultore dell’Ottocento impegnato nel Risorgimento e autore della scultura di Garibaldi in piazza Vittoria a Como, il Museo ha sostenuto numerose e importanti iniziative dedicate allo scultore di Ligornetto. Tra queste, si distingue in particolare il progetto del regista Adriano Kestenholz, che ha realizzato il video musicale “Vincenzo Vela. Il sogno della materia”, realizzato da Aleph Film in coproduzione con la RSI Radiotelevisione svizzera.

Venerdi 18 settembre alle ore 19.35, il film di Kestenholz verrà presentato in prima mondiale durante l’VIII edizione del Parma Music Film Festival che si svolge nella Casa della Musica di Parma dal 14 al 20 settembre (http://www.parmamusicfilmfestival.com/). A partire dal 17 gennaio 2021 questo prezioso lavoro sarà protagonista in forma istallativa nelle sale del Museo per dialogare in modo diretto originale e intrigante con le opere di Vela. Nel video le opere plastiche dello scultore ticinese, tra cui il ritratto di Correggio conservato nell’omonima cittadina, vengono rivisitate sul filo di una performance musicale, in un continuo raffronto tra i modelli in gesso conservati nella casa-museo dell’artista e le rispettive opere bronzee e marmoree allocate in vari luoghi d’Italia, Svizzera e Francia. All’incrocio tra documentario d’arte e documentazione musicale questo progetto artistico traghetta lo spettatore in una dimensione onirica dove materia plastica e ordine musicale si amalgamano generando una sorta di museo immaginario fatto di luci e di ombre, di prossimità e lontananze, di corposità e di spettrali evanescenze.

Vincenzo Vela. Il sogno della materia è il primo di tre vettori facenti parte di un progetto che unisce, sulla base di una composizione scritta da Andreas Pflüger, una miniserie web e una videoinstallazione multicanale che verrà allestita nelle sale del Museo Vincenzo Vela a Ligornetto. Realizzato in occasione del Bicentenario della nascita dello scultore ticinese (1820-1891), il progetto si avvale del sostegno della Repubblica e Cantone Ticino, del Fondo FilmPlus della Svizzera Italiana, della Fondazione SFRC, della Fondazione Suisa per la musica e del Museo Vincenzo Vela.

Il Trailer è disponibile al seguente link: https://vimeo.com/455317865

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.