Vino da discount in bottiglie di pregio: perquisizioni anche nel Comasco

Riempivano bottiglie di vino pregiate con prodotti di bassa qualità

Hanno toccato anche la provincia di Como le perquisizioni a carico dei nove indagati dalla procura di Brescia, per un giro di raggiri legati a bottiglie di vino vendute on-line o con contatti diretti. Gli indagati, secondo la tesi dell’accusa, avrebbero utilizzato bottiglie di pregio che venivano riempite con vini di scarso pregio acquistati nei discount. L’indagine ha visto in campo i Nas di Firenze. Oltre al Comasco, le perquisizioni hanno riguardato anche Avellino, Barletta, Andria, Trani, Foggia, Pisa, Prato, Roma e ovviamente Brescia. L’indagine era scattata nel 2018 dopo una serie di segnalazioni su bottiglie contraffatte.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.