Violano coprifuoco e bruciano il tricolore a Cagliari

Raid al Bastione Saint-Remy

(ANSA) – CAGLIARI, 07 NOV – Hanno violato il coprifuoco, hanno appeso una grande bandiera italiana sul Bastione di Saint-Remy e l’hanno incendiata. È successo a Cagliari nella prima giornata di coprifuoco. Due o tre persone hanno raggiunto il monumento più famoso del capoluogo dopo le 22 e hanno dato fuoco al tricolore. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia, ma i tre erano già fuggiti. La Digos della Questura di Cagliari ha avviato le indagini sull’episodio, recuperando i video delle telecamere della zona. I responsabili rischiano una denuncia per vilipendio alla bandiera. Oggi è arrivata una rivendicazione del gesto giustificato con la volontà di protestare per pretendere che vengano fatti "investimenti per la nostra salute e per tutti coloro che stanno soffrendo in questo momento difficile per la nostra terra – scrivono in una mail – dobbiamo pretendere di non essere trattati più come una colonia. Invitiamo sardi e sarde a ribellarsi contro le leggi ingiuste di questo governo". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.