Violazione di norme sanitarie e di sicurezza: multe per quasi 35mila euro nei locali di Olgiate Comasco

Operazione dei carabinieri di Fino Mornasco

Multe per quasi 35mila euro nell’ambito dei controlli in bar, ristoranti e locali effettuati lo scorso venerdì sera a Olgiate Comasco dai carabinieri della compagnia di Como in collaborazione con i militari del nucleo anti sofisticazione e dell’ispettorato del lavoro.
Le verifiche hanno riguardato il rispetto delle norme per prevenire il contagio da Covid-19 ma anche la regolarità di tutti gli aspetti legati a personale e sicurezza.
Complessivamente, durante i controlli nei locali di Olgiate Comasco i carabinieri hanno accertato e sanzionato irregolarità per un totale di 34.100 euro. Le irregolarità non hanno riguardato solo il rispetto delle norme anti Covid come distanziamento e sanificazione. Tra le violazioni riscontrate, infatti, si sono registrate la presenza di sistemi di videosorveglianza abusivi e la mancanza di documentazione tecnica.
In un caso, è stata accertata la presenza in servizio di un lavoratore in nero, mentre un lavapiatti, alla vista dei carabinieri, ha provato a dileguarsi uscendo dal retro del locale. È stato bloccato e controllato.
I controlli hanno anche riguardato il rispetto delle norme di sicurezza e di tutela della salute dei clienti. In alcuni casi, i carabinieri hanno accertato la presenza di alimenti non conservati correttamente. Sanzionate anche alcune violazioni legate alle norme anti contagio, ma non tali da rendere necessaria la chiusura dei locali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.