Violento litigio in via Matteotti a Cantù, dominicano ferisce al volto con un coccio di vetro un 38enne

Carabinieri in piazza Garibaldi, cuore della movida canturina. Il ferimento è avvenuto venerdì sera verso le 20 nella vicina via Matteotti
Carabinieri in piazza Garibaldi, cuore della movida canturina. Il ferimento è avvenuto venerdì sera verso le 20 nella vicina via Matteotti
Carabinieri in piazza Garibaldi, cuore della movida canturina. Il ferimento è avvenuto venerdì sera verso le 20 nella vicina via Matteotti

Violento litigio venerdì sera in via Matteotti a Cantù: un dominicano di 27 anni ha ferito al volto, con un coccio di bottiglia, un uomo di 38 anni, finito al pronto soccorso dell’ospedale della Città del mobile.
L’episodio è avvenuto verso le 20 nel cuore della città brianzola, a pochi passi da piazza Garibaldi, il cuore della movida canturina. Alcuni cittadini, visto ciò che stava accadendo, hanno allertato i carabinieri, che già erano impegnati proprio nei servizi di controllo della movida.
I militari sono dunque giunti rapidamente in via Matteotti e hanno subito immobilizzato i due rivali, uno dei quali presentava una vistosa ferita al volto.
Il ferito è stato trasportato in ospedale, mentre il 27enne è stata portata in caserma, mentre altri carabinieri raccoglievano le testimonianze delle persone che avevano assistito al violento litigio. Il giovane dominicano – con precedenti penali e residente a Saronno, ma di fatto senza fissa dimora – è stato denunciato per i reati di lesioni personali aggravate e porto di oggetto atto ad offendere.
Ma non solo: il 27enne è stato anche arrestato perché sul suo capo pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Vercelli per rapina aggravata, danneggiamento e porto illegale di coltello, reati che avrebbe commesso il 23 aprile scorso ai danni di una donna nella città piemontese. Il giovane è stato pertanto condotto al Bassone.
Sul violento alterco sono in corso altri accertamenti perché questa mattina, in un cortile chiuso di via Matteotti, è stato trovato un coltello da cucina, verosimilmente utilizzato da uno dei due soggetti nel corso del litigio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.