Violenza di gruppo, arrestati dopo sette anni: tre ghanesi avevano abusato di una giovane in via Italia Libera

Questura di Como, Polizia di Stato

Condannati in via definitiva a 7 anni per aver violentato in gruppo una ragazza di 20 anni a Como nel marzo del 2012, tre ghanesi di 26 e 27 anni sono stati arrestati nelle scorse ore dai carabinieri della sezione Catturandi del comando provinciale di Milano.
Il primo dei tre condannati è stato fermato il 9 gennaio scorso a Settimo Milanese, dove lavorava in un’azienda di pulizie.
Giovedì scorso a Como è stato arrestato il secondo, mentre l’ultimo è stato fermato nella stessa giornata in provincia di Vicenza, dove si era trasferito e dove lavorava come metalmeccanico.
Secondo quanto ricostruito dall’accusa e confermato in via definitiva nel procedimento giudiziario, uno dei tre aveva attirato l’amica 20enne all’interno di un garage in via Italia Libera, a Como.
La giovane era stata invitata con una scusa. Una volta all’interno del garage, l’invito si era trasformato in un inferno, che avrebbe segnato per sempre la vita della vittima.
I tre ghanesi infatti avevano abusato e violentato a turno la ragazza. La giovane aveva trovato la forza di denunciare tutto alla polizia di Como. La questura dista pochi metri dal luogo della violenza. Le indagini della Squadra Mobile di Como avevano permesso di identificare e denunciare subito gli aggressori, che solo dopo più di sette anni sono stati arrestati.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.