Violenza, incontri a Cernobbio

Il 4 e il 18 ottobre Il delicato tema della violenza è al centro di due incontri proposti dall’amministrazione comunale di Cernobbio e dalla Croce Rossa Basso Lario. L’appuntamento è fissato per il 4 e il 18 ottobre. Il titolo di questa iniziativa è “(S)piegare la violenza. I fenomeni psicologici e le tutele legali”.

La prima serata è dunque in programma venerdì 4 ottobre alle ore 21 nella sala consiliare del Comune di Cernobbio. Due gli interventi previsti: “Tipologie di violenza. Come riconoscere il

fenomeno ed a chi chiedere aiuto” a cura di Cristina Brasi, psicologa dello Sviluppo e dell’educazione, esperta in Criminologia.
“Separazione conflittuale, violenza in famiglia e stalking. Come tutelarsi?” sarà invece a cura di Cinzia Bigatti, avvocato civilista, esperta in Diritto di famiglia. Agli interventi seguirà il dibattito.
La seconda serata è in programma invece venerdì 18 ottobre sempre alle ore 21, ma al nuovo Centro Civico di Piazza Santo Stefano in piazza José Escrivà. Al centro della serata, questa volta, i minori con gli interventi “Bambini minacciati e sindrome di alienazione parentale: tutela delle vittime” e “I ‘figli contesi nelle separazioni: strumenti di tutela” con la presenza delle stesse relatrici del primo appuntamento.
«L’odioso fenomeno della violenza di genere, così come quella domestica e familiare, sembra essere esploso in modo fragoroso in questi ultimi anni, assumendo i contorni di una vera e propria emergenza sociale – dice il primo cittadino di Cernobbio, Paolo Furgoni – L’obiettivo di queste due serate è duplice, ovvero “formare” ed “informare” su questo argomento, che non conosce differenze geografiche, sociali e di età. I due incontri sono aperti a tutta la cittadinanza e data l’attualità del tema si auspica una sentita partecipazione».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.