Violenza sessuale e rapina al centro massaggi, in carcere un 46enne

Il carcere del Bassone

È in carcere al Bassone il comasco di 46 anni arrestato sabato sera con l’accusa di rapina aggravata e violenza sessuale. L’uomo sarebbe entrato in un centro massaggi di piazza San Rocco, avrebbe minacciato con un coltello la dipendente presente, una donna cinese, facendosi consegnare i 20 euro in cassa e poi avrebbe trascinato con forza la donna in una stanza adiacente e l’avrebbe violentata.
Approfittando di un momento di distrazione dell’uomo, la donna è riuscita a fuggire e ha chiesto aiuto, suonando ai vicini che hanno chiamato il 112. Il 46enne intanto ha provato a fuggire. È stato rintracciato e bloccato pochi minuti dopo dalla polizia a poca distanza da via Napoleona, ancora in parte svestito e con in mano un paio di forbici con cui si era ferito. Gli agenti hanno recuperato i suoi vestiti e hanno trovato i 20 euro rubati in una tasca. Il 46enne sarà presto interrogato dal giudice per la convalida del fermo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.