Violenza sessuale su una bimba, pena definitiva

Cantù
Anche la Cassazione non ha fatto sconti. Così, per un 68enne di Cantù, si sono aperte le porte del Bassone, dove dovrà scontare la pena di sei anni. Terribile l’accusa: violenza sessuale su una bambina che, all’epoca dei fatti (ovvero nel 2005), aveva 7 anni. Furono la mamma e la sorella della piccola ad accorgersi di comportamenti eccessivi della bambina. Quando chiesero spiegazioni, la piccola aveva risposto che quelle cose le faceva con il vicino di casa. Uno shock per la famiglia, che portò
alle indagini dei carabinieri e all’arresto dell’uomo. Nel corso del primo grado, la bimba fu anche sentita con la formula dell’incidente probatorio, poi ritenuto fondamentale per giungere alla condanna in primo grado a sei anni. Pena poi confermata anche in Appello e, ora, in Cassazione. Il 68enne è già in cella.

Mauro Peverelli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.