Violenza su una 16enne alla festa di compleanno: a processo l’amico 23enne

Violenza sulle donne

Aveva raccontato di essere stata violentata durante la sua festa di compleanno, in una casa di Brunate che un amico aveva messo a disposizione. Per quella brutta vicenda, che aveva riguardato una 16enne di Como, si è aperto il processo a carico di un 23enne originario del Marocco, ma cresciuto con la famiglia nel Comasco e regolare in Italia.

I famigliari della ragazza si sono costituiti parte civile chiedendo un risarcimento del danno. Il processo è stato solo incardinato e poi rinviato al mese di settembre quando verranno sentiti i genitori della 16enne e la stessa vittima.

I fatti contestati dal pm Giuseppe Rose risalgono al 23 giugno del 2018. La ragazza, assieme ad altri amici, era in una casa di Brunate per festeggiare il compleanno. Non si era sentita bene e – stando al racconto fatto in seguito ai genitori – si era sdraiata sul letto. Qui, al sopraggiungere del 23enne, sarebbe avvenuta la violenza sessuale poi ripetuta nonostante i tentativi di allontanare il suo aggressore.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.