Virus Cina: altri 959 medici a Wuhan

Commissione sanitaria nazionale rafforza presidi contro epidemia

(ANSA) – PECHINO, 27 GEN – La Commissione sanitaria nazionale cinese ha disposto l’invio di altri 959 medici e paramedici a Wuhan, epicentro dell’ultimo ceppo letale di coronavirus. I team formati sono provenienti da sette province (Henan, Jilin, Liaoning, Shanxi e Shaanxi) e città (le municipalità di Tianjin e Chongqing), mentre altro personale sarà aggiunto molto presto. La Commissione, in base a quanto spiegato oggi, ha già operativi sette gruppi di coordinamento a Pechino e Shanghai, nonché nelle province di Hebei, Henan, Hunan, Guangdong e Sichuan per il coordinamento e la supervisione su epidemia, trattamenti medici e prevenzione. Ma Xiaowei, il ministro della Commissione sanitaria nazionale, ha detto ieri che 12 team addizionali per oltre 1.600 unità di medici e paramedici sarebbero già stati inviati nelle aree più colpite dal virus, a partire da Wuhan.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.