Voci di donne lariane per Hildegard von Bingen. Omaggio comasco al nuovo dottore della Chiesa

Musica sacra
Hildegard von Bingen (1098-1179), filosofa, compositrice, scrittrice, monaca, badessa e ora anche “dottore della Chiesa”.
Questa straordinaria e poliedrica figura di donna, profetica rispetto ai tempi in cui visse, che ebbe il ruolo di intermediaria fra Cielo e Terra, che scrisse un nutrito numero di opere in latino, pur proclamandosi «indocta» (senza cultura) e pur non avendo studiato, è la quarta donna nella storia a ricevere il titolo di “dottore della Chiesa”.
La solenne proclamazione
da parte di Sua Santità papa Benedetto XVI che l’ha definita «autentica maestra di teologia» è avvenuta domenica scorsa, prima della messa di apertura del Sinodo.
Il coro femminile comasco Hildegard von Bingen, diretto da Tiziana Fumagalli, forse per una superiore, miracolosa e musicalissima coincidenza, proprio nel ventesimo anno di attività è stato invitato a partecipare a una trasferta sulle rive del Reno, nei luoghi significativi della vita della santa, che si dedicò anche alla musica, intesa quale specchio delle armonie celesti e tramite per avvicinare l’uomo a Dio.
Il coro comasco condividerà un primo concerto con il coro tedesco “Effata”, nella Rochuskapelle di Bingen, durante il pomeriggio di sabato prossimo, 13 ottobre.
Il giorno successivo il gruppo femminile lariano avrà l’opportunità di essere ospite nel monastero di Eibingen (ove è custodita – all’interno di un prezioso reliquiario – la salma di Hildegard) per cantare, durante la celebrazione liturgica, un repertorio di canti gregoriani e di musiche composte dalla stessa Hildegard.
Successivamente il coro italiano sarà ricevuto dalla badessa del convento, Mutter Clementia Killewald e canterà per le suore del monastero.
Raggiunta telefonicamente prima di una prova con il coro, la direttrice e solista Tiziana Fumagalli si dice molto emozionata per l’iniziativa che vede coinvolto l’ensemble lariano: «Questo viaggio ha per me un profondo significato spirituale e spero che anche il coro possa dimostrarsi unito e partecipe. Quando canto sento il respiro di Hildegard nella musica».
Come detto, il coro femminile “Hildegard von Bingen” è stato fondato da Tiziana Fumagalli nel 1992, e si propone di studiare e diffondere brani dedicati a figure femminili e soprattutto musiche di compositrici. L’obiettivo delle esecuzioni è ricreare l’atmosfera spirituale e la suggestione dei canti nel convento evitando inutili virtuosismi e privilegiando una lettura la più vicina possibile al “canto piano”.

Tamara Pertusini

Nella foto:
Il coro femminile “Hildegard von Bingen”, fondato nel 1992 a Como da Tiziana Fumagalli. È specializzato in brani di compositrici

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.