Voci nuove della lirica, ecco i premiati del Sociale

71 Concorso AsLiCo -ph_alessia_santambrogio_aslico-2

Un nuovo drappello di voci eccellenti nasce sul lago di Como. All’Epifania, nel pomeriggio è andato in scena al Teatro Sociale il 71° Concorso AsLiCo per Giovani Cantanti Lirici. Per i ruoli de Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini ecco i premiati: per Figaro Gianni Luca Giuga, baritono, 27 anni (Milano, Italia); per Rosina:  Chiara Tirotta, mezzosoprano, 29 anni (Reggio Calabria, Italia); per Don Basilio: Alberto Comes, basso baritono, 27 anni (Bari, Italia); per Don Bartolo: Diego Savini, baritono, 31 anni (Perugia, Italia). Per il Werther di Jules Massenet ecco i vincitori: nel ruolo di Charlotte  Karina Demurova, mezzosoprano, 28 anni (Russia), in quello di Sophie: Maria Rita Combattelli, soprano, 24 anni (Roma, Italia). Per Rigoletto di Giuseppe Verdi il ruolo del protagonista ha visto emergere Alessio Verna, baritono, 31 anni (Alessandria Italia); per Gilda: Sabrina Sanza, soprano, 23 anni (Napoli, Italia). Il concorso “Voci emergenti” ha premiato Jan Antem Bardera, baritono, 21 anni (Barcellona, Spagna) e Pierpaolo Martella, baritono, 19 anni (Lecce, Italia).
Il voto del pubblico ha premiato Sabrina Sanza, che ha ricevuto altresì un premio, da parte Lions Club Como Lariano, per mano del tenore comasco di fama internazionale Marco Berti.
La giuria di quest’anno annoverava Dominique Meyer (presidente), direttore della Wiener Staatsoper (Vienna) e Sovrintendente del Teatro alla Scala di Milano; Fiorenzo Grassi, direttore artistico della Fondazione Teatro Fraschini (Pavia); Giovanna Lomazzi, vicepresidente del Teatro Sociale di Como/ AsLiCo; Eleonora Pacetti, direttore Young Artist Program del Teatro dell’Opera di Roma; Paolo Pinamonti, direttore artistico del Teatro di San Carlo di Napoli; Susanne Schmidt, direttore artistico e casting manager del festival Bregenzer Festspiele; Alberto Triola, direttore artistico del Festival della Valle d’Itria di Martina Franca; Giovanni Vegeto, direttore generale del Teatro Sociale di Como/ AsLiCo; e per finire Stefano Vizioli, direttore artistico della Fondazione Teatro Verdi di Pisa. Già si lavora alla prossima edizione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.