Volata per i playoff. La Comense pronta per le gare decisive

Basket femminile – Stop indolore con Taranto
Una Comense grandissima ma a metà non è bastata per battere il Cras Taranto. Domenica, il team nerostellato è andato molto vicino all’impresa, ma dopo due quarti giocati con grande intensità e sempre condotti (17-10 al 10’, 31-29’ al 20’) si è gradualmente arreso sotto i colpi della squadra vicecampione d’Italia che con un parziale di 8-23, ha cambiato la storia del match già nella terza frazione per poi andare a vincere per 53-67.
La solita Cameo Hicks (16 punti e 20 di valutazione), ben
supportata da Gatti (12) e Harmon (10), non è riuscitA a limitare lo strapotere del tandem americano della Cras formato da Vaughn e Mahoney (40 punti in due).
Comunque soddisfatto coach Loris Barbiero, tecnico della Comense: «Per i primi 20’ abbiamo tenuto botta riuscendo a giocare con alta intensità. Purtroppo, nella seconda parte di gara, si sono sentite le assenze di Spreafico, Pasqualin e Donvito: ridotti all’osso non siamo più riusciti a reggere il confronto con un team di Eurolega quale è Taranto, che è indubbiamente più forte di noi come organico, esperienza e abitudine a giocare questo tipo di partite».
Un test utile, per la Comense, in proiezione futura, visto che archiviate le due sconfitte con le prime della classe, Schio e Taranto, ora la squadra nerostellata deve concentrarsi sull’ultimo mese di regular season che la vedrà lanciare la volata fInale verso i playoff.
Domenica ci sarà il derby casalingo contro il Geas Sesto San Giovanni, seguito dalle sfide contro tutte le concorrenti dirette: Parma, Lucca e Pozzuoli per poi chiudere in casa ospitando la partita contro Umbertide.

Nella foto:
Cameo Hicks è stata la migliore della Comense nella partita contro il Taranto

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.