Volley, perde ai quarti la nazionale con Simone Anzani

Simone Anzani

Niente semifinale per la nazionale italiana di volley in cui milita il comasco Simone Anzani, nella foto con il numero 17 (immagine Galbiati/FIPAV – Tom Bloch). Gli azzurri sono fuori dai Giochi Olimpici dopo la sconfitta subita ieri al tie-break dall’Argentina.
Peccato perché la gara era cominciata bene per gli azzurri. Nel set decisivo, però, sul 10-8 in favore dell’Italia, un turno al servizio dell’argentino Lima ha messo in crisi gli azzurri fino allo schiacciante 15-12 finale.
L’Italia è scesa in campo con il consueto schieramento che prevede la diagonale Giannelli-Zaytsev, Galassi e il nostro Simone Anzani i centrali, Juantorena e Michieletto gli schiacciatori con Colaci libero.
Il primo set è andato agli azzurri che hanno respinto i tentativi di recupero dei sudamericani vincendo 25-21. Nel secondo parziale, dopo un iniziale vantaggio 8-4, l’Argentina recupera e sul finale dà la stoccata che la porta alla conquista del set sul 23-25. Nel terzo set gli italiani vanno sotto di 5 lunghezze, le percentuali d’attacco calano permettendo così ai sudamericani di vincere il parziale sul 25-22. Nel quarto set gli azzurri ritrovano smalto in attacco portandosi sul 18-8 e vincono 25-14. Ma è nel tie-break che avviene il tracollo, con l’implacabile servizio di Lima a minare le certezze del gruppo azzurro che con grande delusione cede il passo agli argentini.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.