Volley, salvezza anticipata per il Pool Libertas Cantù dei giovani
Sport

Volley, salvezza anticipata per il Pool Libertas Cantù dei giovani

Pallavolo maschile comasca sempre più forte, grazie all’ennesima impresa del Pool Libertas Cantù, che con due gare di anticipo si conferma nella seconda serie nazionale, la serie A2. Una vera festa per la società fondata nel 1982 da Ambrogio Molteni, che da allora ne detiene la presidenza.
La Libertas Brianza ha infatti lanciato, nel corso dell’ultimo campionato, una serie di atleti esordienti nella categoria, con alcuni pallavolisti a “chilometro zero”.

Il Pool Libertas Cantù festeggia per la permanenza in serie A2 Il Pool Libertas Cantù festeggia per la permanenza in serie A2

Il successo, firmato da coach Luciano Cominetti e dal vice Massimo Redaelli, passa infatti dalle mani di un gruppo di ventenni. Cominetti è tornato sulla panchina brianzola per la terza volta, in una sorta di staffetta con l’ex coach delle due storiche promozioni, Massimo Della Rosa. La stagione che si chiuderà domenica 25 al palasport Parini di Cantù, con la sfida tra il Pool Libertas Cantù e la Sigma Aversa (fischio di inizio alle 19), è stata quella della consacrazione dell’azzurrino Roberto Cominetti, figlio del coach, 21 anni da compiere il 20 marzo, alla sua terza stagione a Cantù.
Hanno la stessa età il palleggiatore Mirko Baratti, cresciuto a Brugherio, uno dei migliori esordienti del campionato, e il centrale Alessandro Frattini di Carate Brianza, pure lui proveniente dai Diavoli Rosa di Brugherio. Positivo l’esordio nel corso della stagione anche del “baby” Simone Danielli, 19enne di Fino Mornasco.
Il loro apporto si è rivelato fondamentale nel corso di una stagione frenetica, con ben 23 squadre ammesse al campionato, una sola promozione e 5 retrocessioni. Nell’ultima vittoria contro la Conad Reggio Emilia si è registrato anche il record di punti del brasiliano Caio, 22 anni, che ha superato quota 500 in campionato. Buono il rendimento anche dall’altro carioca, Ricardo, del palleggiatore Lorenzo Piazza e dei tre “senatori”, il libero Luca Butti, ancora giovanissimo con i suoi 26 anni, e i centrali Dario Monguzzi (capitano) e Gabriele Robbiati (vicecapitano).

14 marzo 2018

Info Autore

Paolo

Paolo Annoni pannoni@corrierecomo.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivio
agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
Numeri utili
NUMERO UNICO DI EMERGENZA
numero 112 lampeggianti
 Farmacie di turno 

   Ospedali   

   Trasporti   
Colophon

Editoriale S.r.l. (in liquidaz.)
Via Sant’Abbondio 4 – 22100 Como
Tel: 031.33.77.88
Fax: 031.33.77.823
Info:redazione@corrierecomo.it

Corriere di Como
Registrazione Tribunale di Como n. 26/97
ROC 5370

Direttore responsabile: Mario Rapisarda

Font Resize
Contrasto