Il Volta si prepara alla notte del liceo classico

Maratone di lettura, recitazioni teatrali, spettacoli musicali e di danza, incontri con gli autori, mostre fotografiche, cortometraggi e cineforum. Ritorna il 12 gennaio la Notte nazionale del liceo classico, evento che per il quarto anno consecutivo aprirà le porte delle scuole in cui si insegna ancora il greco. Partecipa anche il liceo classico Volta di via Cesare Cantù a Como, intitolato al grande fisico inventore della pila. La serata, organizzata dall’Associazione italiana Cultura Classica (Aicc) sezione di Como, sarà occasione per riscoprire il valore di un percorso di studi che comprende le lettere antiche e la cultura classica.
A Como la maratona partirà dalle 18 e finirà alle 23 per motivi tecnici. All’inizio ci sarà un video preparato dal coordinamento nazionale della manifestazione. Subito dopo lettura di un brano, redatto da uno studente e selezionato tra tutti quelli inviati sul tema “La cultura classica oggi tra valori e disvalori di un mondo sottoposto all’incombere di una nuova e subdola barbarie”. Al termine lettura dell’Inno pseudomerico “A Selene” (il 32° della raccolta), da leggersi prima in lingua greca e poi in italiano, per salutare i presenti con queste parole, sperando che la notte non cali sul classico nei prossimi anni: “Muse dal dolce canto, figlie di Zeus Cronide, esperte di canzoni, celebrate Selene dalle ampie ali: dal suo capo immortale un chiarore si diffonde nel cielo e avvolge la terra, e una grande bellezza si mostra quando risplende la sua luce”, recitano i primi versi. Ingresso libero.

© | Il Liceo Classico Alessandro Volta

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.